Max Janot’s World

11 agosto 2008

Vezzali storico tris

Filed under: Pechino 2008 — maxjanot @ 2:25 pm
Tags: ,

Era la medaglia che tutti aspettavamo, il fioretto femminile ci ha sempre dato enormi soddisfazioni e così è stato. Valentina Vezzali ha vinto per la terza volta consecutiva l’oro olimpico.

Sfumata l’opportunità della finale tutta azzurra, la sfida con la coreana Hyunhee è stata emozionante fino all’ultimo secondo. L’azzurra partiva in quarta e si portava subito in vantaggio per 3 stoccate a zero. La coreana, però, riusciva ad imporre la sua scherma fatta di attacchi veloci ed improvvisi e riportava la sfida in parità. Sul 4-4 e con quaranta secondi alla fine, la coreana si portava per la prima volta in vantaggio. La Vezzali, però, non perde la calma e pareggia il conto a 29″ dalla fine. Quando cominciava a prospettarsi una parità che avrebbe portato al minuto supplementare ecco che la jesina piazza la stoccata decisiva a 4 secondi dal termine dell’incontro vincendo il terzo oro consecutivo, quarta medaglia individuale in quattro olimpiadi. E’ lei la regina della scherma mondiale.

Non mi sembra ancora vero”. Valentina Vezzali non nasconde l’emozione ai microfoni Rai dopo la vittoria nella finale di fioretto alle Olimpiadi 2008: “Vincere una volta è difficile, ma doversi confermare ogni volta è una pressione enorme, era tutto così vicino e così lontano”. L’azzurra non vuole dimenticare nessuno nei ringraziamenti: “Faccio scherma per passione, amo questo sport che mi ha dato tantissimo – ha detto l’atleta marchigiana – sono qui grazie ad anni di sacrifici, alla mia famiglia, a tutto lo staff tecnico, sul podio con me ci sono tante persone”. La gara è stata decisa proprio nel finale: “In quei momenti non ho pensato a nulla, so solo che mio marito e mio figlio Pietro erano con me. Questa vittoria è per lui”. Il pensiero va anche a chi non c’è più: “Mi piace pensare che mio padre e il mio vecchio maestro Ezio Triccoli mi stiano guardando dal Cielo, è grazie a loro se oggi sono qui”.

Nella finale tutta italiana per il bronzo è la Granbassi ad avere la meglio sulla Trillini, per la prima volta fuori dal podio individuale da Barcellona ’92. La sfida tra le due azzurre si è risolta a favore della Granbassi che ha controllato la sfida portandosi subito in vantaggio per 5-3 e poi 12-7. La 38enne Trillini non ha mollato ed è riuscita a rientrare sul 12-10 e sul 14-12, ma la Granbassi chiude con la stoccata decisiva e sale per la prima volta sul podio olimpico.

E’ la prima medaglia olimpica della carriera per la Granbassi e la triestina è il ritratto della felicità. “Sono molto contenta – ha detto il bronzo del fioretto donne – è stata molto dura. Ho battuto due russe, soprattutto la Nikichina con cui avevo perso l’ultima volta per 15-6, entrambe molto alte. Con Valentina oggi era impossibile duellare, è stata difficile anche la finale del terzo posto contro un’altra italiana. Sono felice per me, ma mi spiace per Giovanna. Speriamo di gioire assieme nella gara a squadre“.
Al termine della finalina c’è stato un abbraccio grandissimo con la Trillini: un passaggio di consegne? “Non so, Giovanna ha detto che si ritira. Sarebbe fantastico ricevere il testimone da una campionessa straordinaria come lei. In quell’abbraccio c’era tanto: lavoro e molta emozione. Cose molto sentite“.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: