Max Janot’s World

11 settembre 2007

How to: convertire i video di YouTube in DivX o XviD

Filed under: Howto,Linux — maxjanot @ 3:45 pm

I video di YouTube sono praticamente ovunque oggigiorno, anche se portano delle piccole noie nel caso volessimo vederli su un player standalone DVD/DivX. Inoltre con i video Flash ed MPlayer non è possibile andare avanti o indietro. Per queste ragioni può essere utile una conversione in un formato più tradizionale. Ecco come.

Prima di cominciare è necessario scaricare il video ul computer. Youtube-dl è un tool perfetto per lo scopo. Con Firefox si può utilizzare l’estensione VideoDownloader. E’ necessaria una versione recente di MPlayer con Mencoder che supporta le estensioni Flash video; basta verificare se il player legge i file con formato .flv.

Ora salviamo lo script flv2avi.sh. Rendiamo eseguibile con chmod 755 flv2avi.sh e copiamolo in una directory contenuta nel PATH (/usr/local/bin è un buon candidato):

#!/bin/sh

if [ -z "$1" ]; then
  echo "Usage: $0 {-divx|-xvid} list_of_flv_files"
  exit 1
fi

# video encoding bit rate
V_BITRATE=1000

while [ "$1" ]; do
  case "$1" in
    -divx)
      MENC_OPTS="-ovc lavc -lavcopts
        vcodec=mpeg4:vbitrate=$V_BITRATE:mbd=2:v4mv:autoaspect"
      ;;
    -xvid)
      MENC_OPTS="-ovc xvid -xvidencopts bitrate=$V_BITRATE:autoaspect"
      ;;
    *)
      if file "$1" | grep -q "Macromedia Flash Video"; then
        mencoder "$1" $MENC_OPTS -vf pp=lb -oac mp3lame
          -lameopts fast:preset=standard -o
          "`basename $1 .flv`.avi"
      else
        echo "$1 is not Flash Video. Skipping"
      fi
      ;;
  esac
  shift
done

Questo script converte una lista di file .flv in DivX o XviD, a seconda dell’opzione -divx o -xvid, e li salva con il loro nome originale e l’estensione .avi.

L’uso è molto semplice: flv2avi.sh -divx first_vid.flv second_vid.flv etc.flv.

Annunci

1 commento »

  1. One more thing I would like to talk about is that in lieu of trying to match all your online degree
    courses on days and nights that you conclude work (as most people are
    fatigued when they return home), try to obtain most of your sessions on the weekends and only
    a couple courses on weekdays, even if it means taking
    some time off your weekend break. This pays off because on
    the weekends, you will be far more rested plus concentrated for school work.
    Many thanks for the different recommendations I have discovered from your weblog.

    Commento di baking — 30 ottobre 2012 @ 12:47 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: